Migranti e territori

Lavoro diritti accoglienza

Marco Omizzolo Pina Sodano

11x18 centimetri
192 pagine

18
Casa editrice

È on line la prima pubblicazione di Tempi Moderni dal titolo “Migranti e Diritti” curata da Marco Omizzolo, con contributi di studiosi, ricercatori e giornalisti qualificati. Questa nuova collettanea parte dall’assunzione di un ruolo nuovo dell’Italia dentro la geografia globale delle migrazioni che comporta l’elaborazione, indispensabile, non solo di nuove politiche ma anche di analisi in grado di rappresentare nuovi bisogni, necessità e problematiche legate ai flussi migratori in entrata e di cogliere gli aspetti originali di progetti organizzati territorialmente grazie ad una positiva alleanza tra istituzioni, terzo settore qualificato e migranti stessi. Sono progetti, iniziative e percorsi che possono diventare buone pratiche esportabili, sebbene spesso trascurati dal dibattito nazionale, fondati sull’indispensabile protagonismo dei migranti e, in particolare, di coloro che vivono condizioni di fragilità sociale. Nei territori invece si possono cogliere delle importanti iniziative, a volte anche sperimentali, aventi ad oggetto progetti di emancipazione del migrante. Essi elaborano e custodiscono esperienze che possono condizionare positivamente il dibattito nazionale, contrastando la dicotomica retorica vigente e rappresentare l’occasione per restituire al migrante un legittimo protagonismo sociale, culturale ed economico.